Festa del Baratto

Finalmente ecco la festa del baratto! Edizione 2016!

Sabato 29 Ottobre
dalle ore 14.30 alle 18.30
a Gambettola, al Centro Fellini, c.so Mazzini 73 (saletta dietro piccola, piano terra sotto la biblioteca))

Si potranno portare tutte le cose che si intendono vendere e si potrà acquistare ciò che piace. Non gireranno soldi, tutto sarà pagato solo in ore della Banca del Tempo.

Per tutti sarà possibile partecipare ai servizi proposti dai soci:
Laboratorio per confezionare collane con vecchie T-Shirt, Shiatsu, Riflessologia plantare, Massaggi vari, etc…

Sarà presente anche un tavolo informativo per tutti coloro che vorranno chiedere informazioni e/o iscriversi alla Banca del Tempo di Gambettola.

Cliccare qui per scaricare il volantino

Presentazione della banca del tempo di Gambettola

Scarica Volantino

Giovedì 26 febbraio, alle ore 20.45 al centro Fellini di Gambettola Assemblea Pubblica

logo

Io do una mano a Te…
…Tu dai una mano a Me

è una forma di scambio di attività, competenze e servizi.
Gratuitamente si può offrire ciò che si sa fare e chiedere ciò di cui si ha bisogno.
Scambiare il proprio tempo!

“Ogni persona ha in se una grande ricchezza che può donare, condividere e scambiare liberamente con tutti gli altri: il proprio tempo!”

Interverranno:

  • Presidente della banca del tempo di Cesena: Mara Zani
  • Presidente della banca del tempo di Santarcangelo: Vittorio Silenzi
  • Sindaco di Gambettola: Roberto Sanulli
  • Capogruppo di minoranza: Luca Cola

Alcune attività da donare o da ricevere:

Pulizie in casa, Attività artistico-culturali, Giardinaggio, Cura degli animali, Aiuto domestico, Attività ricreative, Sartoria e cucito, Aiuto allo studio, Musica e canto, Cucina nutrizionale, Lingue straniere e italiano, Computer e informatica, Piccole riparazioni, Trasporto material, Partner per ballo, Accompagnamento persone, Cura alla persona e tante altre!

Che cos’è la Banca del Tempo

Che cos’è una Banca del Tempo?

E’ un sistema in cui le persone scambiano reciprocamente attività, servizi e saperi, che utilizza il tempo al posto della moneta, secondo il principio che un’ora vale sempre un’ora, a prescindere dal tipo di servizio offerto. Per esempio, un’ora di pulizie in casa equivale a un’ora di lezione di matematica.
Chi aderisce specifica quali servizi può offrire e attiva così il proprio conto corrente, come in una banca, dove però al posto dei soldi verranno in seguito contabilizzate le ore che si scambiano: chi effettua un servizio acquisisce infatti un credito di ore che potrà spendere, ricevendo così altri servizi.
Questo meccanismo ha delle enormi potenzialità proprio perchè non è necessario restituire un servizio esattamente a colui che lo ha fornito: la Banca del Tempo è un sistema aperto e non si contraggono debito o crediti con qualcuno in particolare, bensì nei confronti dell’intera rete.
E’ un dispositivo di economia non monetario, collettivo ed autogestito.

Come funziona la Banca del Tempo?

Iscrivendosi alla Banca del Tempo si mette a disposizione ciò che si sa fare e si può consultare la lista dei servizi offerti dalle altre persone già iscritte, si entra in una sorta di mercato nel quale si può attingere richiedendo i servizi di cui si ha bisogno.
Chi utilizza la Banca del Tempo ha a disposizione alcuni strumenti:
1) il proprio conto corrente, rigorosamente in ore, che certifica gli scambi effettuati.
2) la lista degli iscritti e dei servizi, utile per poter individuare e contattare direttamente chi offre il servizio che ci serve.